PRESS

SUMMER ONLINE AUCTION @BLINDARTE.COM

Sono in corso con scadenze a breve (a partire dal 15 settembre) le ASTE ONLINE ESTIVE della Blindarte: interessanti opere d'arte dal '600 ai nostri giorni provenienti da importanti collezioni italiane e internazionali, presentate in asta al migliore offerente in cataloghi online suddivisi per tipologie. 

Per tutta l’estate collezionisti e appassionati d’arte potranno navigare tra opere d’arte, fotografie, arredi, sculture e oggetti, suddivisi in cataloghi specifici. Tutti i lotti sono presentati al pubblico con una esaustiva descrizione, immagini dettagliate e con l’indicazione della stima e della scadenza. Ogni lotto infatti ha un timer: la possibilità di effettuare offerte per ciascun lotto terminerà nel momento in cui arriverà la deadline, la data di scadenza. In quel momento chi avrà eseguito l’offerta più alta sarà il vincitore.

Ciascun lotto ha una sua propria scadenza differita dagli altri lotti. I lotti inizieranno a scadere dal 15 Settembre 2020.

Tante le tipologie di lotti offerti e suddivisi in:

Arte Moderna e Contemporanea
• Arte + Contemporanea
• Dipinti Antichi
• Disegni e Dipinti XIX-XX Secolo
• Antiquariato, Design e Oggetti d’arte
• Tappeti Contemporanei
• Opere grafiche e multipli d’artista
• Gioielli e Orologi

REGISTRAZIONE PROFILO PER ESEGUIRE OFFERTE

Per poter eseguire offerte è necessario registrarsi sul sito www.blindarte.com. Basterà andare sulla TOOLBAR del sito e cliccare su LOG IN. Se non si è già utenti, si dovrà cliccare su CREARE NUOVO ACCOUNT seguendo la procedura guidata fino alla richiesta del codice di attivazione. Il personale della BLINDARTE è sempre disponibile ad assistere gli utenti in tutte le fasi di registrazione. Una volta validata la registrazione e ricevuto il codice di attivazione, l’utente potrà in tutta autonomia effettuare offerte, rilanciare su offerte di altri utenti e partecipare in ogni momento alle attività presenti sul sito.

ALERT PER SUPERAMENTO OFFERTE

Il sistema prevede per gli utenti un servizio di alert nel caso in cui la propria offerta venga superata, così l’utente interessato potrà essere informato del superamento della propria offerta e rilanciare in tempo prima della scadenza del lotto.

ASSISTENZA VIRTUALE

Al di fuori di pochi giorni centrali nel mese di Agosto, sarà possibile ricevere assistenza telefonica (+39 081 2395261) o tramite email (assist@blindarte.com) in tutte le fasi delle aste. Anche dopo l’aggiudicazione si potrà ricevere assistenza nell'organizzazione del ritiro e/o del trasporto, completando tutte le procedure di acquisto limitando al minimo il contatto fisico.

PER I VENDITORI

I benefici non sono solo per gli acquirenti, infatti chi desidera vendere un’opera d’arte può farlo con questo sistema nel tempo desiderato: dal primo contatto all'effettiva vendita possono anche bastare pochissimi giorni, e senza attendere i normali tempi (a volte lunghi) delle aste tradizionali. Questo aspetto è molto apprezzato dai venditori che riescono a ricevere le risorse delle proprie vendite in tempi brevi.

ESPOSIZIONI

Le aste online della Blindarte inoltre sono anche accompagnate dalla possibilità di vedere le opere dal vivo, o nella sede di Napoli o in quella di Milano, previo appuntamento (le sedi ovviamente chiuderanno per la pausa estiva, ma prima o dopo la chiusura e comunque sempre in anticipo rispetto alle scadenze dei lotti, sarà possibile richiedere la visione delle opere o degli oggetti per i quali si desidera concorrere).

BREVE DESCRIZIONE DEI LOTTI PIU’ SIGNIFICATIVI INCLUSI NELL'ASTA ONLINE ESTIVA

Tra le opere incluse nel catalogo di Arte Moderna e Contemporanea vanno senza dubbio segnalate: un importante dipinto di Mimmo Paladino del 1991 dal titolo Il bacio, stimato 7.000/10.000 euro; una scultura in bronzo alta cm 47 di Ernesto Tatafiore dal titolo O’ suggeus stimata 1.400/1.800 euro; un bel lavoro di Renato Barisani del 1960, proveniente da una nota collezione privata napoletana, stimato 800/1.200 euro; un grande e suggestivo lavoro di Bizhan Bassiri, dal titolo Evaporazione di cm 97x128x9 ca. e stimato 4.500/5.500 euro; una chicca è la Greeting card di Niki de Saint-Phalle, stimata 2.000/3.000 euro; un grande lavoro su carta di Giacinto Cerone, cm 150x100, stimato 1.400/1.800 euro; Kopfe (G) è un tappeto/arazzo cm 200x300 di Stephan Balkenhol, realizzato nel 2006, in edizione di soli 18 esemplari + ap, e presentato con una stima di 2.500/3.000 euro; e poi ancora un grande dipinto di Steve Di Benedetto del 1996 dal titolo Crown, con stima 5.500/7.500 euro.

Tra le opere incluse nel catalogo di Arte + Contemporanea, una nuova sessione destinata alle opere di artisti affermati ed emergenti italiani ed internazionali realizzate per lo più dopo il 2000, vanno segnalati: la scultura in bronzo di Ronald Ventura, stella dell’arte contemporanea asiatica: un intrigante bronzo della serie Zookeeper del 2018 stimato 8.000/12.000 euro, un grande lavoro di Jonathan Binet dal titolo JJJOOONNN del 2011 stimato 3.000/4.000 euro, oltre ad opere di Michael Aërts, David Shrigley, Andreas Hildebrandt, Farhan Siki, John Bock, Ji Lei.

Nel catalogo di Fotografia invece vanno citati nomi come: Robert Gligorov, Matteo Basilé, Anneé Olofsson, Huang Yan e un bel dittico di Dino Pedriali.

Tra i Dipinti Antichi disponibili in asta online da segnalare la splendida coppia di capricci architettonici di Gennaro Greco, detto il Mascacotta (stima 12.000/15.000 euro) proveniente dall’antica quadreria di casa Carafa d’Andria. E poi ancora il Ritratto di famiglia en plein air (stima 18.000/22.000 euro) attribuito dal prof. Ferdinando Bologna a Giuseppe Bonito, e la bellissima coppia di oli su tela raffiguranti armenti al pascolo di un allievo di Amedeo Cignaroli, stimata 5.000/7.000 euro.

Il catalogo online di Disegni e Dipinti del XIX secolo propone una ricca selezione di opere tra le quali spiccano la suggestiva veduta di Campi Flegrei di Ignoto paesaggista straniero attivo a Napoli nella prima metà del XIX secolo (stima 6.000/8.000 euro), e due intensi ritratti femminili di Vincenzo Migliaro: La sciantosa e La popolana (stima 4.000/6.000 euro cad.), oltre ad una notevole serie di opere dei più famosi pittori napoletani (e non solo) dell’Ottocento tra cui Giacinto Gigante, Attilio Pratella, Alessandro La Volpe, Giuseppe Casciaro, Gonsalvo Carelli, Francesco Mancini.

Nella sezione Arredi, Design, Porcellane e Oggetti d’Arte tra le tante proposte, una variegata selezione di oggetti d’antiquariato come il particolarissimo Piccolo orologio da collezione di manifattura francese del XIX secolo (stima 1.000/1.500 euro), ed alcuni oggetti di design contemporaneo come una lampada da tavolo Arenzano di Ignazio Gardella stimata 700/900 euro, e una lampada Vaso da tavolo di Max Ingrand stimata 600/800 euro.