CATALOGO ASTA 94
DIPINTI ANTICHI, DISEGNI E DIPINTI XIX-XX SECOLO
30 NOVEMBRE 2019

185



Leonardo Coccorante

Veduta con ruderi antichi

olio su tela, cm 170x249
firmato Leon Coccorante in basso a sinistra

Nel panorama artistico della Napoli del primo Settecento Leonardo Coccorante si impone come l’interprete più apprezzato nell’ambito del vedutismo architettonico e fantastico. Erede di una tradizione risalente alle prospettive ottiche di Viviano Codazzi e poi di Giovanni Ghisolfi, Coccorante si inserisce come indiscusso protagonista di quel gusto settecentesco per le vedute e i capricci di fantasia tipico della Napoli del XVIII secolo, sviluppando un carattere preromantico che diverrà negli anni sempre più rappresentativo della sua pittura. Il suo prestigio come specialista del genere fu suggellato nel 1738 quando il re Carlo di Borbone, in occasione delle nozze con Maria Amalia di Sassonia, commissionò all’artista la decorazione di alcune stanze del Palazzo Reale di Napoli. Narra il De Dominici che il pittore realizzò ”due stanze di quadri, parte di Architetture e Prospettive, e parte di belle vedute con Porti di Mare, Città e Paesi, con Navi mirabilmente accordate, e con belle tinte dipinte” (in”Vite dei Pittori, Scultori, ed Architetti Napolitani”, III, p. 566). Questi antichi edifici irreali, la cui maestosità è sottolineata dalle figure che percorrono il paesaggio costiero, costituiscono un esempio raffinato e caratteristico dell’arte del pittore: esse si contraddistinguono per la finezza dei dettagli architettonici, per il rigore delle prospettive e per la sottigliezza dei riverberi e dei colori che riescono a raggiungere, in questa tela, risultati di grande suggestione. Sullo sfondo si intravede la veduta di un porto anch’essa riscontrabile in numerose opere dell’artista.

Stima

€ 40.000,00 - € 50.000,00

CONTATTA IL DIPARTIMENTO


Anna Cesare

anna.cesare@blindarte.com
+39 081 2395261