Italian English
Benvenuto | Accedi | Registrati




Asta 53 - Arte moderna e contemporanea

sabato 17 dicembre 2011
Ore 18:00 ------ Esposizione dal 3 Dicembre 2011 tutti i giorni 10.00 - 19.00 anche festivi

Asta 53 - Arte moderna e contemporanea
Sabato, 17 dicembre 2011 ore 18.00


Dal 3 dicembre in mostra nelle sale espositive della Blindarte più di 850 lotti, che verranno dati all'incanto divisi in quattro sezioni: Dipinti antichi XIX-XX secolo (domenica 11); Arredi, porcellane, oggetti d'arte (lunedì 12); Importanti gioielli e orologi (lunedì 12); Arte moderna e contemporanea (sabato 17).
Circa 350 sono i lotti di arte contemporanea, dal Futurismo ai nostri giorni, tra cui si distinguono Latitudinal Distortion, 2007 di Marc Quinn (olio su tela, cm 170x233, stimato € 110-160mila) e Molène, 1964 di Geoges Mathieu (olio su tela, cm 81x146, stimato € 100-150 mila), proveniente da una collezione privata napoletana. Oltre ad un raffinato olio su tela sabbiata del '67, Ragazza con yo-yo di Franco Gentilini (stimato € 45-65 mila) anche importanti opere di Zoran Music (un Paysage italien, olio su tela circa 40x46 datato 1974), Bruno Cassinari (importante olio su tela del 1961 dal titolo Ricordo dell'autostrada esposto alla Quadriennale di Roma nel 1961) , Andrè Masson (raro pastello del 1948 dal titolo La Maisson, stimato € 12/18 mila), Corneille (un pubblicata tecnica mista su carta del 1949) e Leoncillo (un inedito ritratto in ceramica della critica e storica d'arte Palma Bucarelli). E ancora: una grande fotografia di Vik Muniz, Still life after Zurbarán (stimata € 22-28 mila), l'intensa carta Tre righe di sangue del 1971 di Antoni Tàpies (stimata € 20-30 mila) e importante opera di pastelli colorati di Francesco Clemente del 2001, Offerta di melograni al Tempio della Campanella, pubblicata sul quotidiano il Mattino in prima pagina nel 2002 al momento della prestigiosa personale al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, stimati € 30-40 mila, nella stessa sezione anche opere di Carlo Alfano e Renato Barisani ed altri importanti autori napoletani. Oltre ai massimi esponenti dell'arte italiana degli ultimi 50 anni come Mario Schifano (diverse le Sue opere in asta, tra cui Acerbo, un grande dipinto del 1982, stimato € 30/40 mila), Giulio Turcato, Valerio Adami, Emilio Scanavino, Antonio Corpora, Afro, Alighiero Boetti, Sandro Chia, Luigi Mainolfi, anche un nucleo corposo di lavori di artisti affermati sui mercati internazionali, come Maurizio Cattelan, David LaChappelle (ritratto di Marylin Manson), Gregory Crewdson, Sislej Xhafa, Ryan Mendoza, John Bock, Gregor Schneider, Hermann Nitsch, Eva Marisaldi, Mario Airò (sua l' installazione Koan composta da Proiettore, diapositiva, balsa, timer e lampadina, stimata € 6/8 mila), Kcho, Youssef Nabil, ma anche chicche dei massimi e compianti artisti di levature mondiale come Marcel Duchamp (in asta un raro Rotorelief edito da Arturo Schwarz, stimato € 10/15 mila), Man Ray (un suo collage e disegno di luci ed ombre stimato € 18/25 mila) , Ray Johnson e tante altre opere significative che fanno della battuta d'asta di Blindarte di dicembre un imperdibile appuntamento per gli appassionati non solo del mercato dell'arte moderna e contemporanea, ma anche della storia dell'arte più recente.

Esposizione dal 3 dicembre tutti i giorni - dalle 10 alle 19