Italian English
Benvenuto | Accedi | Registrati




Asta 73 - Gioielli, orologi, oggetti d'arte, vintage, argenti, arredi, trofei di caccia anni 50 e 60

sabato 28 novembre 2015
ore 17.00

Asta 73 - Gioielli, orologi ed oggetti vintage, argenti, arredi ed oggetti d'arte, collezione di trofei di caccia e arte africana degli anni 50 e 60 di Achille Visocchi

Il catalogo presenta un’importante e ricca selezione di gioielli e orologi: tra questi si segnalano ?un importante anello con solitario di circa 3 carati bianco e puro (stima ? 26.000/28.000), uno splendido anello in oro bianco con un grande zaffiro ovale di circa 12 ct contornato da otto diamanti (stima 25.000/30.000) e un ciondolo in oro bianco con diamanti e uno strepitoso smeraldo colombiano di 6 carati (stima ? 27.000/32.000).

Raro e prezioso l’ombrellino in tulle nero con manico e rifiniture in corallo istoriato di pregiata manifattura napoletana (stima ? 7.000/10.000).

Nella piccola sezione di oggetti Vintage una selezione di borse di Roberta di Camerino, facenti parte della produzione ancora artigianale antecedente alla cessione del marchio.

Fra gli argenti un’intera collezione napoletana di preziosi argenti inglesi.

Nelle porcellane un raro vassoio ovale della Real Fabbrica Ferdinandea del Settecento con una splendida veduta di Napoli da Levante ed una scena di vita popolaresca in primo piano ( stima ? 8.000/12.000).
Negli arredi segnaliamo una bella coppia di tronetti napoletani ?Luigi XIV (stima ? 4.000/6.000 e un elegante tavolo da gioco con intarsi di pietre dure di manifattura toscana (stima ? 8.000/12.000); molto importante la splendida “Commode” del Settecento, esempio tipico della preziosa manifattura napoletana “alla tedesca” con intarsi arricchiti di tartaruga e peltro, stima ? 25.000/30.000.

Oltre ad un piccolo numero di tappeti, oggetti e dipinti a libera offerta, il catalogo si completa con 90 lotti della collezione privata del cavaliere del Lavoro Achille Visocchi, recentemente scomparso; la collezione comprende oggetti d’arte di origine africana ed ?i trofei di caccia risalenti alla fine degli anni ?’50 e l’inizio degli anni ‘60, periodo in cui l’imprenditore ebbe una vera passione per l’Africa e per i Safari. Molti sono i trofei rari: alcuni ?sono stati anche premiati per la loro eccezionalit? dal “Rowland world’s record of big game”. Eccezionali per dimensioni e peso due belle coppie di zanne di elefante: una coppia di circa 2 metri, diametro cm 47ca e di circa 60 kg di peso ha una stima di ? 8.000/12.000; l’altra un po’ pi? lunga ha invece una stima di ? 10.000/15.000. Tutti gli elementi della collezione sono stati regolarmente importati e dichiarati, provvisti di certificati CITES rilasciati nel 2011 dal Corpo Forestale dello Stato.